X
VOLONTARI E COLLABORATORI DELLA FONDAZIONE
Loris Callipari
Alice Cortesi
Chiara Airoldi
Martin Finnigan (UK)

Studio commercialista
Korus Partners, Dott. Arnaldo cappellini


CENTRO RIABILITATIVO PER DISABILI A CORIANO
Sant’Andrea in Besanigo – Comune di Coriano

ENTE GESTORE: Consorzio Mosaico di Rimini

PROGETTISTI: Polistudio A.E.S.

E’ tutto pronto per intraprendere la realizzazione della struttura nel corianese destinata ai disabili che la famiglia Simoncelli, ha annunciato circa un anno fa. Situato a 2 km da Coriano e a 4 km da Riccione su una bassa collina che guarda il mare, il Nuovo Centro Riabilitativo per disabili verrà realizzato dove sorgeva la “Casa per Vacanze Santa Marta” con l’intento di divenire punto di riferimento delle diverse comunità assistenziali.
La struttura concessa in usufrutto dalla Curia per 99 anni, si appresta così a diventare punto di raccolta e riferimento per i giovani portatori di handicap fisici e mentali di quella terra di Romagna che ha visto Marco nascere e crescere. Si partirà a breve dalla demolizione di quanto esistente per poi procedere, entro un termine di 18 mesi dall’avvio lavori, con la costruzione di una struttura ex novo, che fungerà da centro d’accoglienza diurno per soggetti svantaggiati che ogni giorno potranno usufruire di soluzioni e servizi dedicati d’altissimo standard, inclusi impianti sportivi e spazi ricreativi, come una piscina riabilitativa, una palestra e un parco giochi attrezzato, assistiti in loco da personale qualificato. La fondazione a struttura terminata cederà la gestione al consorzio il Mosaico di Rimini, esperti del settore. Quest’ultimo associa dieci cooperative del territorio riminese, racchiudendo inoltre due fondazioni e due Associazioni.

DATI GENERALI

Il centro ospiterà attività riabilitative, assistenziali e di accoglienza familiare, integrandole sinergicamente.
Al piano seminterrato, accessibile direttamente dal parcheggio, sarà realizzata una piscina riabilitativa per le attività di recupero, affiancata da una palestra e da una sala polifunzionale. La palestra sarà dotata di attrezzature speciali per la riabilitazione fisica e la motoricità legata a specifiche patologie.

Lo spazio piscina sarà composto da due vasche di cui una fuori terra dotata di visiva trasparente per il controllo della corretta attività terapeutica. Al piano terra, con accesso dalla strada principale, trovano la loro naturale collocazione gli ambienti di vita comune, il refettorio e le attività di accoglienza anche di tipo residenziale. Il piano primo sarà riservato alle comunità di accoglienza di tipo familiare.

L’edificio verrà realizzato con strutture in legno ponendo particolare attenzione alla riciclabilità ed all’origine naturale dei materiali impiegati.

Sono stati studiati meticolosamente gli spazi di relazione esterni, curando nel dettaglio i percorsi al fine di agevolarne l’utilizzo da parte degli ospiti e degli utenti esterni. L’area esterna dell’edificio sarà dotata di rampe che consentiranno di superare i dislivelli legati alla morfologia del terreno. La grande area sarà attrezzata con percorsi pavimentati privi di ostacoli. Sul retro, la collina che degrada verso il mare verrà riqualificata e restituita alla comunità.

Gli interni saranno curati con attenzione nella scelta dei materiali al fine di realizzare ambienti accoglienti e familiari, sull’alveo della tradizione delle nostre colline romagnole.

DATI TECNICI
Superficie area esterna10'500 mq
Superficie complessiva dell’edificio 1'700 mq
Numero piani 3

IMPORTO DEI LAVORI 2'000'000 €
DURATA DEI LAVORI 18 mesi
INAUGURAZIONE estate 2016